Archivi tag: Andrea Beltrando

Musica d’Oc

Andrea Beltrando

Fra i brani musicali della colonna sonora c’è anche un piccolo gioiello, un valzer occitano suonato con organetto provenzale e ghironda, che è stato scritto apposta per Senza Trucco. L’autore è un caro amico, uno dei più cari a dire la verità, Andrea Beltrando, un giovane musicista che sta dedicando tutto il suo tempo alla musica folk e alla tradizione occitana. Purtroppo non ho video di Andrea in concerto, però, per rendere l’idea di quale tipo di genere interpreti, pubblico qui di seguito un brano dei Lou Dalfin, forse il gruppooccitano più noto al pubblico.

E chi invece non ha proprio idea di cosa sia l’Occitania (e ho scoperto che è una regione geografica davvero poco conosciuta al di fuori del basso Piemonte e della Valle d’Aosta), qui di seguito trova un pezzo di un documentario che ho girato da quelle parti una decina d’anni fa, Fino a sparire dietro ai Dui Ome.


Da Arianna a Michael, gli Occhipinti colpiscono ancora.

Senza Trucco è stato un viaggio fatto di tante fortunate coincidenze e di altrettanto felici incontri e la colonna sonora che lo accompagna non è certo da meno. Racconteremo la prossima volta di Mario Incudine e della sua esuberante sicilianità, della gentilezza di Renato Morelli e della totale  dedizione al progetto di Andrea Beltrando. Oggi, però, vogliamo iniziare dalla scoperta più curiosa e inaspettata. Era giugno dell’anno scorso e stavamo girando nella bellissima casa/azienda di Arianna Occhipinti a Pedalino, a pochi chilometri da Vittoria, quando ci sono caduti gli occhi su un CD dalla copertina molto ‘world music’. Il titolo era The sicilian jazz project, e già questo ci aveva incuriosito, ma la vera sorpresa è stata leggere il nome del musicista.

Michael Occhipinti non è parente diretto di Arianna, ma è comunque figlio di ragusani trasferitisi in Canada in tempi ormai remoti e, da buon italoamericano, non ha mai perso i contatti e l’interesse per la sua terra d’origine. The sicilian jazz project è un album del 2008 in cui Michael reinterpreta in maniera sopraffina alcuni tra i classici più abusati della canzone popolare siciliana, ricavandone dei gioielli dal fascino inedito. Ascoltare per credere Ciuri ciuri, Vitti ‘na crozza, Jolla oppure quel The almond sorters che è finito poi nella colonna sonora di Senza Trucco.

Ascoltatelo in streaming sul sito www.thesicilianjazzproject.com oppure, se siete in Sicilia, aspettate la prossima occasione in cui Michael tornerà a suonare nella zona di Ragusa. Per esempio il 24 Aprile prossimo nella chiesa di S. Giorgio, a Modica, chissà che non ci troviate Arianna fra il pubblico e, magari, anche noi. Inshallah…

Di seguito il video originale di The Almond Sorters:


ELIANA NEGRONI

Double passion: jewels and wine | talking about unconventional jewellery and wine experiences

Decrescita Felice Social Network

Il documentario sulle donne del vino naturale

GustoVino

Il documentario sulle donne del vino naturale

armadillo bar | vino-cibo e musica

Il documentario sulle donne del vino naturale

Intravino

Il documentario sulle donne del vino naturale

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

Carta Igienica

Riflessioni da bagno nell'Italia che scoppia