Là dove non passa il tempo

Il Vallone dell’Arma, 30 kilometri che portano da Demonte fino su, al confine con la Francia. Uno di quei posti in cui il turismo non è mai davvero arrivato e le case ristrutturate sono dei figli dei vecchi contadini che tornano per l’estate. Infatti non ci sono negozi e locali, tranne due malghe in alta quota dove si vendono formaggi d’alpeggio da giugno a settembre e un rifugio dove con la bella stagione si può anche mangiare. E poi c’è “Lou Stau“, un’osteria aperta qualche decennio fa, ricavata nella canonica della Chiesa di Trinità, a metà vallata. Una specie di isola felice, dove generazioni sono andate a bere un pastis all’uscita dalla messa, prima di sedersi a tavola, per uno dei piatti tipici della cucina piemontese. Ne sono cambiate di gestioni negli anni e non tutte sono state felici, tanto che più di una volta si è richiata una chiusura definitiva. Ora, da un paio di stagioni c’è Piera, una sportiva nata in valle, appassionata delle sue montagne e del territorio, inteso anche in senso gastronomico. A seconda della stagione si mangia quello che Piera ha preparato, dai peperoni con la bagna cauda al vitello tonnato, dai gnocchi al Castelmagno ai ravioli al sugo di funghi. E se si è fortunati si trova anche la polenta con i formaggi o con lo spezzatino. E poi ci sono i vini di Cascina Corte, una visione in un paesino che conta ormai solo più cinque abitanti…

Se vi viene voglia di vedere una montagna ancora incontaminata, dove anche il cellulare si rifiuta spesso di dare segni di vita, sulla strada da Cuneo verso l’Argentera, una volta a Demonte girate per il Vallone dell’Arma. Fermatevi a Pranzo da Lou Stau (0171955825) e poi poseguite fino in cima. Se volete farvi un’idea dello spettacolo che vi aspetta guardate il video: è un estratto dal documentario Fino a Sparire dietro ai Dui Ome, che ho girato quasi dieci anni fa, ma vi assicuro che niente è ancora cambiato.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

ELIANA NEGRONI

Double passion: jewels and wine | talking about unconventional jewellery and wine experiences

Decrescita Felice Social Network

Il documentario sulle donne del vino naturale

GustoVino

Il documentario sulle donne del vino naturale

armadillo bar | vino-cibo e musica

Il documentario sulle donne del vino naturale

Intravino

Il documentario sulle donne del vino naturale

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

Carta Igienica

Riflessioni da bagno nell'Italia che scoppia

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: