d.o.l. – di origine laziale

Dove trovare i migliori salumi e formaggi del Lazio? Da D.o.l. naturalmente. In piena Centocelle, una delle zone più popolari di Roma, Vincenzo Mancino ha creato quello che è un vero e proprio paradiso per i gourmet. Per chi come noi abita a Roma e si sveglia la mattina domandandosi cosa mangerà di buono a pranzo, D.o.l. è una meta fissa: il banco che separa Vincenzo dal suo pubblico è una sorta di antro delle meraviglie, una pentola d’oro del buongustaio, la cassaforte del sapere gastronomico regionale. Quando entri non sai cosa comprerai, ma quando esci ti domandi come diavolo farai a mangiare tutta la roba che hai comprato. Il fatto è che Vincenzo è contagioso e parla con tale passione dei suoi prodotti, da far venire voglia di assaggiare tutto.

Se durante il prossimo weekend sarete a Roma per Vini Naturali, sappiate che sarà presente anche D.o.l. con un sacco di prodotti in degustazione. Se invece la capitale proprio non è sulla vostra strada, beh, credo che vi verrà voglia di cambiare i piani dopo aver visto in questi video cos’ha da proporre Vincenzo Mancino.

Dimenticavo: D.o.l. è sponsor ufficiale di Senza Trucco!


35 responses to “d.o.l. – di origine laziale

  • Roberto

    Come si può contattare Vincenzo Mancino?

  • Senza Trucco… a voi Vincenzo Mancino BIS! « DOL's blog

    […] (sempre by Senza Trucco) eccovi l’ “aperitivo da DOL”… Gustatevi il video che noi ci gustiamo i […]

  • sara t

    Vincenzo mette una tale passione nel suo lavoro e in tutto quello che fa che, non solo riesce a trasmetterla agli altri, ma la trasferisce anche nei prodotti e nelle persone con cui lavora..
    Il risultato? Dei prodotti unici, onesti e genuini.
    E non si premia solo la bontà dei prodotti, indubbia. Ma si riporta alla luce e a nuova dignità la storia, la cultura, la tradizione.
    Non è solo cibo è un progetto completo di riportare a nuova vita e splendore il gusto e la civiltà.
    Well done.

  • arastet

    Vincenzo mette una tale passione nel suo lavoro e in tutto quello che fa che, non solo riesce a trasmetterla agli altri, ma la trasferisce anche nei prodotti e nelle persone con cui lavora..
    Il risultato? Dei prodotti unici, onesti e genuini.
    E non si premia solo la bontà dei prodotti, indubbia. Ma si riporta alla luce e a nuova dignità la storia, la cultura, la tradizione.
    Non è solo cibo è un progetto completo di riportare a nuova vita e splendore il gusto e la civiltà.
    Well done.

  • Pasquale Pace

    Vi racconterà tutto lui, io so solo che ogni volta che vado da lui oppure lo incontro lo starei sempre a sentire ….. fino a dirgli aooooooooooooooo famme MAGNA qualcosa non chiecchiera sempre ….. io lo so che sei GRANDE famme MAGNA. Ed ogni volta stoppata la sua parlantina inizia un percorso di gusto che a ME PIACE TANTISSIMO.

  • Gabriella

    Grazie a Vincenzo abbiamo scoperto che non esistono formaggi grassi ma tanti formaggi “divini”

  • Prof. Bosca

    Tutto ottimo, da assagiare e sostenere.
    Bravo Vincè!

  • vincenzo

    sinceramente non so che dire….la mia passione la voglio esprinere nei vostri confronti….vi amo!!!!

    • giuseppe

      “cara”vincèè hai pienamente ragione.I prodotti dol sono veramente eccezionali. Come ben sai hanno avuto un ottimo riscontro dalla clientela al ristorante brò portaportese dove abbiamo fatto una selezione sia di salumi che di formaggi.Conosco vincenzo non da tantissimo però posso assicurarvi che è una persona preparata nel propio campo e disponibile ,anche per suggerimenti lavorativi……grazie “cara” vincèèè saluti a presto giuseppe

  • Tommaso Farina

    E’ un bel posto, dove voglio andare da tempo, ma non capito mai a Roma in macchina. Nel Lazio ci sono prodotti d’oro, letteralmente.

  • Gabriella

    Il mio carissimo Vincenzino!!!!! Anche adesso che è un “….omone” resta sempre “il mio carissimo Vincenzino”
    Peccato che questo tuo lavoro ci impedisce di averti più spesso fra di noi. E peccato anche che la tua terra, che io amo infinitamente ed oramai ho eletto a mia dimora quasi permanente, non sia stata capace di trattenerti e valorizzare il tuo talento.
    Per fortuna ci sono la tua nonna e le tue zie: le mie maestre alle quali, come saprai, ricorro spessissimo perchè anch’io, come te, non voglio lasciarmi sfuggire possibilità di conoscenze nuove ed antiche.
    A quando un gemellaggio fra la tua città adottiva e la tua terra natale in un interscambio di saperi e sapori?
    Ti voglio bene e ti abbraccio Gabriella

  • Mario (Uffff!)

    Per i fortunati clienti di Vincenzo: non voglio fare un commento all’intervista o all’iniziativa, quella ognuno la giudica da se. Voglio soltanto dire che conosco Vincenzo da tanti anni, è uno dei miei migliori amici. So che la sua passione è autentica, e so che è autentica la sua onestà, nel parlare e nell’agire. Per cui, in un tempo nel quale se ne sentono tante sul cibo che mangiamo, se uno vuole andare sul sicuro, deve rivolgersi a lui.
    (Combà, ma come fai? Persino il freddo computer si deve arrendere alla tua personalità!)
    Mario

  • manuela

    La ricerca è un elemento che da sempre ti ha caratterizzato; la valorizzazzione, agli occhi ed ai palati dalle persone che ti vogliono bene, della storia e dell’anima di qualcosa di prezioso che rischia di essere ignorato e perso…voglio propormi di assaggiare questa storia a cui hai dato la possibilità di trovare un futuro…sei forte Vìnc’è!!!

  • Maria De Martino

    Sulla tavola D.o.l. antichi e nuovi sapori hanno un ancoraggio comune:la terra di provenienza.
    non solo nutrono e deliziano il corpo, ma esprimono e rafforzano l’identità, il senso di appartenenza, l’autenticità di chi, quotidianamente, li sceglie e di chi, quotidianamente, li propone. D.ol. coniuga armoniosamente passato, presente e futuro,gusto e genuinità. recupera la memoria storica e da essa attinge per riformulare il futuro; bandisce la mistificazione dei prodotti, esalta il buon mangiare, rivaluta il territorio. davvero notevole!

    maria

  • zirock elena

    La bellezza mozzafiato del Mancino,indusse al tremolio l’infingarda camerawoman.Nonostante ciò si denota una spiccata passione per i prodotti prodotti con una storia da raccontare.Ma questo non sarebbe sufficiente(io gli darei un ottimo)se il relatore non fosse così carismatico da saper indicare col medio,a pari di un indice,cotanta nostranità autoctono-laziale benchè non si sappia la precisa provenienza del suddetto.L’accento centroitalico perfetto non mette in dubbio l’origine dei prodotti prodotti in centroitalia ma lascia supporre che così centroitalico non sia.
    Il Mancino però ci sa fare,e la corporatura ne conferma l’affetto per l’affettato.
    In fin dei conti la rrobba di Vincenzo é veramente bbuona!

  • remedios

    in punta di piedi, verso arcaici sapori…
    sensibilità misteriosa, declinazione di un’eco che il narciso tenta di ascoltare, desidera recuperare,sublimare, per tornare a ritrovare in un gusto particolare ciò che ha perso, dimenticato, confuso, allontanato..solo in un mistico esperimento alchemico la sostanza muta parvenza..
    come può un cuoco usare gli stessi elementi per creare cose diverse?.. riesce poi a ricordare la ricetta originaria? A ritrovare ciò che ha perso?
    Perdere il sapore di un cibo antico.. sapore di antiche sensazioni, distillate nella coppa di un vino rosso…
    E quando bevo il vino, penso a te.

  • Solidea

    Io e la mia famiglia siamo clienti fedeli ed entusiasti (e rischiamo pure il sovrappeso…) da quando si è alzata la serranda Dol a Centocelle. Ci fa sempre molto piacere farlo conoscere a più gente possibile perchè siamo sicuri di ciò che acquistiamo da Vincenzo. Senza dimenticare la varietà e la ricchezza dell’offerta di prodotti saporiti e sani. E naturalmente la simpatia e l’atmosfera che ti fa sempre venire voglia di fermarti a fare due chiacchiere con lui e gli altri ragazzi del Negozio(infatti gli facciamo perdere sempre un sacco di tempo ma è non è filosofia slowfood?)

  • sara

    D.O.L. è una possibilità che ci viene offerta per rispettare ciò di cui ci nutriamo, l’ambiente in cui viviamo e di conseguenza noi stessi. “L’uomo è ciò che mangia” diceva Feuerbach 150 anni fa.. e credo che al giorno d’oggi sia ancora ancora più importante rendersene conto. Un ringraziamento a tutti coloro che si dedicano con passione alla produzione e alla diffusione di questi cibi sani, rispettosi dell’ecosistema e delle tradizioni e, naturalmente, Buonissimi!

  • uparent

    bella parè! (scanzano…yeeeeahh)

  • Aninimo veneziano

    Svesti il conciato della sua coltre. Scaldalo nella padella sacra di ogni buon cuoco ed appena inizia ad assumere un colorino da pelle caraibica, accompagnalo dolcemente, sussurandeglielo per convincerlo, a riposare su una focaccia calda in arrivo dai paesi d’oriente. Con un avanti ed indietro sincopato da buon ballerino e poi, con un brusco colpo di polso, lancialo verso il paradiso. Le acrobazie del palato sono l’amore ritrovato. … E tu Lore sei il mio conciato😉

  • di stefano

    bello il servizio, un gran fico il soggetto, ottimi i prodotti (che ho avuto modo di assaggiare) piacevolmente antica la foto delle botti sulla vostra home page

    • SenzaTrucco

      In ritardo, ma eccomi! le botti sulla home sono quelle nella cantina di Elisabetta Foradori a Mezzolombardo: è una foto che ho scattato durante l’ultima tranche di riprese.

  • ciccio

    vincenzone vincenzone…ma quant’è bello ascoltarti..è bello sapere di potersi fidare di qualcuno, quando si comprano cose da mangiare…grazie!!!!!e brava a giulia che ha messo in evidenza non sempre le solite persone, ma un figlio adottato di periferia…viva centocelle!!!
    viva vincenzo evviva dol!!!

  • Francesco

    Conosco Vincenzo da tanti anni ed ho potuto apprezzarne le qualità personali prima e di selezionatore poi. I prodotti D.O.L. sono fantastici e il lavoro che c’è dietro va sottolineato e merita riconoscimento. Complimenti a Senza Trucco per i video…davvero senza inganno!🙂

  • Gloria

    Sei troppo forte……. non amo la parte salumi perchè non ne mangio…. ma i formaggi sono…..TROPPO BUONIIIIIIIII.Gloria

  • Letizia

    Ma il soggetto è un mito. Mai quanto i prodotti di DOL😀

  • Vi

    Grazie!!!!!!!!!!!!!nonostante il soggetto siete riusciti a mettere su un bellissimo video grazie ancora

  • SenzaTrucco

    Non era l’ora giusta per vedere tutto questo ben di dio. Complimenti all’attore prncipale. Ugo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

ELIANA NEGRONI

Double passion: jewels and wine | talking about unconventional jewellery and wine experiences

Decrescita Felice Social Network

Il documentario sulle donne del vino naturale

GustoVino

Il documentario sulle donne del vino naturale

armadillo bar | vino-cibo e musica

Il documentario sulle donne del vino naturale

Intravino

Il documentario sulle donne del vino naturale

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

Carta Igienica

Riflessioni da bagno nell'Italia che scoppia

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: