Dietro le quinte

Quando siamo andati a San Fereolo, Marco era impegnato nelle riprese di Maschi contro Femmine di Fausto Brizzi e a farci da fonico è venuto il suo pupillo, un altro Marco, questa volta Saveriano, che ha scoperto che il vino piemontese fa proprio al caso suo. Per esigenze di scena, Nicoletta ha versato un bicchiere di Dolcetto aperto dieci giorni prima per una degustazione: lo scopo non era berlo, ma semplicemente riprenderlo. Quando ci siamo accorti di cosa sapeva raccontare quella bottiglia, dopo oltre una settimana dalla stappatura, abbiamo deciso che sarebbe stato uno spreco lasciarla ancora lì e, così, prima di iniziare i cameracar sulle colline di Dogliani, abbiamo inventato una serie di brindisi.

Come vedrete nel video del backstage, il Dolcetto di Nicoletta non solo regge benissimo una volta aperto, ma ha anche la capacità di aguzzare l’ingegno: guardate cosa si sono inventati Tarek e Marco per fissare telecamera e cavalletto…


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

ELIANA NEGRONI

Double passion: jewels and wine | talking about unconventional jewellery and wine experiences

Decrescita Felice Social Network

Il documentario sulle donne del vino naturale

GustoVino

Il documentario sulle donne del vino naturale

armadillo bar | vino-cibo e musica

Il documentario sulle donne del vino naturale

Intravino

Il documentario sulle donne del vino naturale

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

Carta Igienica

Riflessioni da bagno nell'Italia che scoppia

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: